“ Le persone che progrediscono nella vita, sono coloro che si danno da fare per trovare le circostanze che vogliono e se non le trovano le creano”

 

Sono mesi ormai che gli imprenditori del nord-est sbuffano.

Parlano di crisi.

 

Da ottobre 2019 i fatturati sono andati a picco, l’anno si è chiuso tra cassa integrazione, personale ridotto e bilanci incerti.

 

Al posto di smuoverci dalla nostra zona di confort, al posto di trovare soluzioni, al posto di chiederci cosa potevamo fare in meglio, ci chiediamo perché?

Perché a noi?

 

Semplice.

 

Dobbiamo trovare qualcosa o qualcuno contro cui attribuire malumori e delusioni per alleggerire il nostro peso interiore, dobbiamo colpevolizzare.

 

Si colpevolizza tutto in Italia, si colpevolizza l’Asia annessi e connessi, la Via della Seta, la gestione dei bar, la mano d’opera a basso costo, si colpevolizza il Coronavirus!!

 

Un caso questa epidemia? In questo preciso momento economico?

 

Parole nocive che non ci permettono di analizzare con lucidità e razionalità le reali situazioni che si creano (o ci adoperiamo a creare), parole e pensieri che generano il panico, il caos, il black out generale.

 

Mossa astuta penso tra me e me mentre trasloco nel nuovo ufficio.

Una mossa che mi accende una lampadina in testa come Archimede.

 

Avevo già pensato di inserire la mia coloratissima tesi di laurea tra i complementi di arredo del nuovo ufficio :

 

IL MODELLO EVOLUTIVO DI GREINER  -Il caso Compass-”

Facoltà di Scienze Politiche Economiche e Sociali.

 

ARYA-COMUNICAZIONE-EVENTI-IL-BLOG-EVOLUZIONE-RIVOLUZIONE-GREINER-CORONAVIRUS

 

 

Un po’ di malinconia mi fa breccia sul cuore ma la stretta più grande che sento è quella della delusione.

E’ passato un anno dalla stesura di quel testo, un anno nel quale il titolare dell’azienda sulla quale è stata formulata la tesi, non ha mai trovato il tempo per leggere cosa è stato scritto sulla propria azienda, per comprendere che forse le teorie di Greiner non sono solo teorie e che il Modello non è applicabile solo alle grandi realtà.

 

Sicurezza mi sono detta. Troppa sicurezza.

Come è possibile che una persona non voglia conoscere cosa è stato ipotizzato, teorizzato e analizzato della sua attività lavorativa???????

 

Eppure, la convinzione del proprio essere e del proprio creato lavorativo va oltre ogni studio, ogni conoscenza, ogni competenza, ogni investimento in cultura.

 

Cosa ne sa Greiner di come ci si sporca le mani in fabbrica? Cosa né sa un universitario su come salvare un azienda da un fallimento?

 

Il “Paron” nelle piccole medie imprese italiane ha poco a che vedere con il Leader ma ha ancora troppa importanza ed è quel “Paron” che piuttosto di dare una possibilità o una svolta alla sua azienda, preferisce affondare con tutto l’equipaggio.

 

Convinzione e tanta, tanta, troppa gelosia.

 

Ma “Evolution and Revolution” di Larry E Grainer datato 1933 riassumeva in 2 parole il meccanismo delle leve che spingo le aziende a fermarsi per poi ripartire EVOLUZIONE – RIVOLUZIONE.

 

In base all’età dell’organizzazione, alla dimensione, alle fasi evolutive, alle fasi di rivoluzione e al tasso di crescita del settore di appartenenza, è possibile capire in quale fase la nostra attività si trova; ce n’è sono 5 e ad ogni fase succede una crisi che traina l’azienda verso la fase successiva.

Arrivati all’ultima fase osservabile la rivoluzione ci chiede una risposta autonoma per il prossimo stadio evolutivo.

 

 

 

Forse la crisi, il Coronavirus, l’epidemia, sono leve per attuare un meccanismo di rivoluzione economica.

Forse quei siti internet datati 1999 sarebbero da rivedere, le immagini di prodotti fuori produzione da togliere svuotare i magazzini?, foto sgranate da sostituire, logo, marchio, mission, identità da rivalutare.

 

fq@aryacomunicazioneventi.com  https://aryacomunicazioneventi.com/il-copione/

 

Sarebbe una fortuna che a 50 anni io abbia gli stessi capelli folti e colorati di quando ne avevo 20, che la tuta da ginnastica degli allenamenti per il calcetto mi vada ancora bene dopo 2 figli e un matrimonio…ovvio le fortune ci sono.. ma insomma basta guardarsi allo specchio per capire che abbiamo 30 anni di vita in più sulla nostra pelle.

ARYA-COMUNICAZIONE-EVENTI-IL-BLOG-EVOLUZIONE-RIVOLUZIONE-GREINER-CORONAVIRUS

 

Il “voglio fare tutto io” non aiuta neanche a sfruttare i social, dove l’inesperienza dei non “millennial” arreca più danni che guadagni.

 

 

I tempi cambiano e le bussole hanno perso la loro logica.

 

 

Abbiamo in mano un mondo colorato da mille possibilità nel quale possiamo sbizzarrirci a ridefinire i nostri colori e la nostra immagine. Dove la comunicazione e le strategie giuste ottengono più visibilità di anni di fiere.

Reinventarsi, rilanciarsi, cambiare taglio non fanno sentire meglio solo le persone, sono focolai vivi per le aziende.

Come farlo possiamo deciderlo insieme.

 

fq@aryacomunicazioneventi.com

 

ARYA-COMUNICAZIONE-EVENTI-IL-BLOG-EVOLUZIONE-RIVOLUZIONE-GREINER-CORONAVIRUS

 

“La storia dell’evoluzione insegna che l’universo non ha mai smesso di essere creativo o inventivo”